Come utilizzare gli oli essenziali per proteggersi da un raffreddore

Quando iniziano le stagioni di bassa temperatura è comune vedere le persone prendere raffreddori e ammalarsi. I posti di lavoro di solito si riempiono di persone cariche di fazzolettini che starnutiscono tutto il tempo. Sotto questa logico, è normale che nasca la preoccupazione di avere la stessa sorte, visto che si sta a contatto continuato con queste persone. Una maniera di prevenirlo è usare oli essenziali da bagno tutti i giorni.oli essenziali

Hanno una buona fragranza e costano poco, inoltre hanno proprietà antibatteriche e antivirali. Sono gradevoli per tutte le persone e migliorano anche lo stato d’animo. Tra questi possiamo considerare la lavanda e l’olio di palma. Si possono usare nella maniera che vi spieghiamo qui di seguito.

Diluito

Per prima cosa un avvertenza, l’olio di palma può essere un po’ piccante se si applica direttamente sulla pelle, soprattutto sulla pelle sensibile. Per questo la migliore cosa è applicare sulla pelle prima un altro olio come quello di sandalo. Dopo si mettono 10 o 20 gocce di olio di palma sul corpo prima di cominciare a lavarsi. Bisogna distribuirlo bene sul corpo e sulla testa prima di cominciare la doccia. In questo modo si assimileranno le sue proprietà sulla pelle come una grande protezione contro il contatto dei batteri.

Per sciacquarlo si usa acqua tiepida mentre si struscia l’olio pelle, inalando anche i suoi fumi. Dopo continuare il resto della doccia con acqua, sapone e shampoo. Questo esercizio giornaliero durante la stagione dei raffreddori e febbre è una grande metodo fi protezione corporea.

Oli essenziali

Nel caso di olio di lavanda si può usare direttamente sulla pelle circa 20 gocce di olio, senza diluire, nella doccia direttamente sulla pelle. Nonostante che l’olio sia sano per la maggior parte della gente, è consigliabile una prova cutanea, visto che non tutte le pelli sono uguali. Si deve usare l’olio di lavanda sotto le braccia e in tutte le zone del corpo, come si farebbe con qualsiasi altro sapone e poi lavarsi con acqua. Ma in questo caso bisogna assicurarsi di usare solo olio e nessun altro tipo di sapone. L’effetto dell’olio sulla pelle è ridurre l’odore dei batteri, aumentare la sensazione di calma e benessere, oltre a lasciare poi un buon odore durante la giornata di lavoro e impegno.

Gli oli essenziali hanno la facoltà di uccidere batteri che possono provocare febbre o raffreddori. Questi possono rimanere sulle mani o in qualsiasi parte della nostra pelle e stanno solo aspettando il momento di entrare dalla bocca per fare il suo comodo.

Gli oli di lavanda e di palma portano un grande profumo e proteggono dalla possibilità di essere contagiati e dover passare dai fastidi di un raffreddore.

Leave a Reply